Cos’è l’esame ecocolordoppler?

L’ESAME ECOCOLORDOPPLER

L’ecocolordoppler degli arti inferiori o superiori è un’esame indolore, che utilizza la capacità degli ultrasuoni di penetrare i tessuti, ricchi di acqua, ed elabora i segnali riflessi permettendo di ottenere immagini monocromatiche.

Questa ci permette di ottenere informazioni sulla presenza di ostruzioni o dilatazioni, sulla sede, forma e mobilità delle valvole venose e altre caratteristiche utili alla diagnosi.

Si possono effettuare anche misurazioni precise: sfruttando l’effetto Doppler si analizza la variazione di frequenza dei segnali di ritorno permettendo di ottenere la velocità di particelle in movimento, come i globuli rossi, presenti nei vasi sanguigni.

Con un’ulteriore elaborazione informatica l’apparecchio ecocolordoppler riesce a colorare il contenuto in movimento delle vene ed arterie.

Il colore fornisce informazioni sulla direzione di flusso. L’intensità del colore ci fornisce ulteriori informazioni intuitive sulla velocità del flusso.

Con questo sistema si possono agevolmente valutare i reflussi venosi. Nel vaso colorato in blu e’ presente flusso sanguigno con un direzione opposta a quello colorato in rosso.

Se necessario si può poi procedere alla misurazione precisa delle velocità nelle sedi volute.

L’esame ecocolordoppler arterioso degli arti inferiori o superiori è sempre incluso nella visita iniziale e in quelle di controllo. Come già detto è indolore e non presenta controindicazioni di alcun tipo: può essere eseguito su chiunque, anche donne in stato interessante, ogni volta che lo si ritiene necessario.

NOTA BENE:

Le informazioni diffuse dal questo sito sono destinate ad incoraggiare, e non a sostituire, le relazioni esistenti tra paziente e medico.
Si rammenta, infatti, che la visita medica rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.