Sono stata operata al femore e mi hanno prescritto l’eparina per prevenire una eventuale trombosi venosa profonda. Che cos’è?

La trombosi venosa profonda è un problema caratterizzato dalla formazione di un trombo (ossia un coagulo) all’interno di una vena. Il trombo può ostruire parzialmente o anche totalmente il lume della vena, ostacolandone il flusso sanguigno diretto verso il cuore.

A seconda del grado di ostruzione e della possibilità di circoli collaterali, il ridotto ritorno venoso del sangue può determinare un aumento della pressione venosa a monte, provocando edema (gonfiore), eritema (arrossamento) e, in qualche caso, anche dolore.

Dopo un intervento chirurgico la trombosi venosa profonda è un poco più probabile del normale ed è questa la ragione per cui si somministra l’eparina. Anche la calza elastica è d’aiuto in questa situazione. È inoltre utile riprendere il movimento a poco a poco e compatibilmente con le condizioni cliniche, naturalmente. 

NOTA BENE:

Le informazioni diffuse dal questo sito sono destinate ad incoraggiare, e non a sostituire, le relazioni esistenti tra paziente e medico.
Si rammenta, infatti, che la visita medica rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

© Copyright Dott. Carlo Castellani Tarabini: La proprietà intellettuale dei contenuti degli articoli pubblicati appartiene al Dott. Carlo Castellani Tarabini. E' vietato riprodurre e/o copiare in qualsiasi modo, anche con fotocopia, e su qualsiasi media i contenuti di questa pubblicazione, senza previa autorizzazione scritta dell'Autore. Nel caso in cui si sia richiesta l'autorizzazione, ma non si sia ottenuta risposta, significherà che l'autorizzazione non è stata concessa.